Da sempre Lombardini22 cerca il dialogo con il territorio, sa che un gruppo di professionisti può migliorare l’area in cui vive.

In occasione di Bridge The Gap, accoglie la sua comunità con un vestito nuovo e trasparente: due vetrine. Davanti a loro il parco che, naturale, entra nel nostro lavoro; dietro ci siamo noi che, aperti, partecipiamo alla vita quotidiana che scorre intorno e ci lasciamo scoprire per quello che siamo.

I nuovi spazi sono oggi un’occasione di comunicazione con la collettiva Bridge The Gap e il modello del futuro ponte pedonale di Via Lombardini. Domani saranno luoghi di transizione, di incontro, di lavoro informale e di pausa creativa.

Per noi è importante guardarci intorno, spostare i nostri orizzonti un po’ più in là, per confrontarci con il mondo che cambia, perché con lui cambiano i bisogni delle persone, della comunità e quindi dei nostri clienti.

Più aperti, dunque.

Comments are closed.